Tappeti classici e moderni per arredare la casa

Tappeti classici e moderni

Ci sono complementi d’arredo che con un semplice tocco permettono di rinnovare un ambiente, conferendogli più luminosità, una colorazione originale o un accento importante di stile. Questi complementi d’arredo sono i tappeti, odiati da molti che non ne comprendono la praticità, fortunatamente negli ultimi anni stanno entrando anche in abitazioni altrimenti spoglie e prive di fronzoli.

Peraltro la scelta è oggi ampia, per comprendere quanto vai alla pagina, dove è possibile trovare tappeti moderni o in stile più classico, adatti a qualsiasi abitazione. La scelta del tappeto deve essere effettuata in modo corretto, cercando un accessorio che sappia valorizzare un ambiente, delle corrette misure e perfetto per l’utilizzo nel tempo.

Scegliere i tappeti moderni

C’è chi li ritiene accessori molto facili e versatili, in realtà la scelta dei tappeti moderni non è così semplice come sembra. Potendo contare su un’ampia scelta, è facile anche fare un passo falso, andando ad acquistare accessori poco incisivi o che dichiarano apertamente la loro scarsa qualità. Meglio quindi rivolgersi esclusivamente a tappeti di un certo pregio, anche se si tratta di accessori prodotti a macchina o comunque in modo non del tutto artigianale.

Per trovare un tappeto moderno che ben si adatti alla propria abitazione è importante fare mente locale sugli arredi, sui colori delle pareti, sullo stile generale degli ambienti. Se un tappeto in colore neutro può smorzare l’effetto troppo cupo di un parquet dai toni scuri, un tappeto dai colori vivaci e scanzonati è invece perfetto in una stanza altrimenti asettica, come spesso se ne vedono oggi sulle riviste di arredamento. Il tappeto moderno può quindi essere scelto prediligendo una certa concordanza con lo stile e i colori di una stanza, oppure infrangendo gli schemi e creando un piacevole stacco.

Prodotti di qualità

Esistono oggi in commercio molteplici tappeti di alta qualità, sia tra i prodotti più contemporanei, sia tra i tappeti orientali, almeno di ispirazione. Ne esistono anche di materiali diversi, dal poliestere alla viscosa, dalla lana al cotone, fino ad arrivare a fibre di nuova concezione che permettono una rapida pulizia.

L’importante sta nel valutare correttamente la lunghezza del pelo e la qualità del singolo prodotto. Un tappeto deve essere adatto ad un calpestio costante e non risentire eccessivamente della presenza di povere: in caso contrario il suo aspetto sarà sgualcito e poco piacevole anche dopo un solo giorno dal posizionamento nella nostra abitazione. Fondamentale anche il metodo di pulizia, ci sono tappeti moderni che si possono lavare all’acqua, altri invece che necessitano di pulizia a secco.

Le dimensioni del tappeto

Perché un tappeto sia ben evidente in una stanza, perché sappia dare il giusto tocco, non deve essere necessariamente di grandi dimensioni. Solitamente la misura si valuta considerando la zona in cui si desidera posizionare ogni singolo tappeto. Meglio poi valutare dimensioni non eccessive per i tappeti più colorati, mentre pe quelli in tonalità o stile classico si potrà osare con accessori più ampi e importanti. Per trovare le giuste ispirazioni si possono valutare i prodotti disponibili in rete.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.