Pergotende cosa sono e a cosa servono

La Pergotenda è una struttura atta a coprire in modalità automatica e/o meccanica uno spazio aperto (molte volte vengono confuse per sbaglio con le verande). Tale sistema di copertura può essere realizzato in alluminio, legno o anche in acciaio: a prescindere il materiale, ognuna avrà un meccanismo che sia in grado di far scorrere il telo in PVC che serve a coprire la parti esposte della casa (tipo balconi, porticati e piccole parti di giardino)

Pergotenda: dove si può installare

Una pergotenda può essere fissata a terra o a parete, ma anche in piano o in diagonale, aperte sul perimetro o a vetrate.

È una struttura che consente di arredare e vivere nel totale confort le parti della casa esposte all’aria, che in caso di condizioni atmosferiche negative (come vento o pioggia), sarebbero poco vivibili e poco valorizzate.

Essa può essere anche definita come un peculiare modello di tenda da sole, che nasce dall’incontro tra una base di sostegno in legno o alluminio e un marchingegno di copertura scorrevole e impermeabile che viene aperto o chiuso a seconda delle esigenze (e che può essere azionato sia manualmente che in maniera automatica).

Tutte le pergotende in commercio, come quelle di Coverture, sono fatte su misura e hanno una progettazione all’avanguardia che si pone lo scopo di dare eleganza e raffinatezza al nostro spazio all’aperto, pure nelle più complicate e noiose situazioni di sole, pioggia o vento forte. Stare all’aperto non è mai stato così facile e veloce: una pergotenda sul nostro giardino, e potremo darci a grigliate con gli amici, pisolino pomeridiano all’aperto, e chi più ne ha più ne metta.

Pergotenda e installazione: occorre un permesso particolare per il suo montaggio?

La cosa più comoda e confortevole di una Pergotenda è che non c’è bisogno di permessi particolari o di autorizzazioni. Pare dunque che non occorre nulla di nulla, perché l’installazione di una Pergotenda è prevista all’interno di un elenco legato alle attività di edilizia libera, questo vuol dire che non è ritenuta dalla legge un opera che tenda a modificare l’aspetto di un immobile.

Poiché è una struttura che si smonta e non modifica la volumetria della casa, può essere montata senza problemi e senza licenze. Più comodo di così non si può. La pergotenda e’ a tutti gli effetti presa in considerazione quale componente d’arredo esterno che è facile e pratica da rimuovere. Questo vuol dire che non c’è l’esigenza, nella stragrande maggioranza dei casi, di alcun tipo di autorizzazione.

Tra le più importanti novità apportate poi dalla Legge di Stabilità c’è persino l’eventualità di detrazione delle spese atte all’acquisto e al montaggio delle strutture solari, come tende da sole, ma anche tende esterne e chiusure che oscurano, senza poi dimenticare i dispositivi di protezione solare combinati con le vetrate.

Alla domanda dunque se sono detraibili, la risposta è che siamo davanti a delle spese, per lavori che servino a migliorare l’efficienza energetica degli edifici già presenti. Pertanto c’è una detrazione pari al 65% ma non potranno essere messe liberamente dal consumatore se non dotate della marcatura CE.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here