La casa in stile Nordico

stile nordico casa

Lo stile nordico nelle case è una tendenza molto di moda in questo periodo. La Danimarca è il Paese capo file di questo stile, particolarmente diffuso, però, in tutta la Scandinavia. In realtà rispecchia la mentalità di questi popoli del Nord, il loro modo si essere e di pensare. Lo puoi avere anche nella tua casa, è facile.

I fondamenti dello stile Nordico

Il concetto fondamentale dello stile nordico è la sobrietà, la linearità e la luce. Nello stile nordica non esistono cose inutili, tutto è puntato verso la massima funzionalità e robustezza.

L’arredamento è inserito in un ambiente fatto di spazi, limitate le suddivisioni degli ambienti, largo all’Open Space ma si possono separare gli ambienti in modo virtuale.

Mobili scaffale o separazioni a moduli in cui spazi a giorno e chiusi si alternano in modo dinamico, modificabili in qualsiasi momento per rinnovare l’aspetto della casa in pratica senza cambiare nulla.

I colori dello stile nordico

Nella casa nordica prevalgono i colori chiari e tenui, tutto giocato sul bianco, panna, grigio chiaro, al massimo un beige tenue. Non mancano, però, anche i contrasti, magari una sola parete dell’ambiente in verde scuro o blu acceso, utili per dare prospettiva all’ambiente, dare effetti ottici di profondità o larghezza.

Le pareti possono essere dipinte in grigio chiaro ma anche con alternanza di tonalità del grigio su pareti diverse che consente un effetto riposante per gli occhi con diversi adattamenti dei muscoli oculari che permettono di mantenere l’occhio allenato alle prospettive.

I materiali nello Stile Nordico

Legno, questo è il materiale principe dello stile nordico ma non necessariamente in pannelli di legno uniforme: ottimi i mobili costituiti da listelli che danno una maggiore leggerezza estetica la mobile senza inficiarne la robustezza, irrinunciabile.

In ogni caso sono eccellenti per questo stile i mobili in legno di abete o di pino, legni resinosi durevoli nel tempo, coerenti con il concetto di forza e durata dei mobili e se lasciati in legno naturale, semplicemente trattati per prolungarne la durata, le venature sono risaltate dando notevole calore all’ambiente.

In alternativa il legno può essere verniciato in tinta chiara oppure, volendo dare maggiore carattere, in verde salvia o azzurro provenzale. Sembra strano, forse, accostare la Provenza, Regione calda del sud della Francia al clima gelido della Scandinavia ma questa tinta si accorda perfettamente allo stile Nordico come contrasto alle tinte chiare tipiche dello stile.

Dove trovare lo stile Nordico

Lo stile Nordico è parecchio apprezzato anche nel nostro Paese e molti mobilifici dedicano una parte della loro produzione a questo tipo di mobile. Divani in forme squadrate, essenziali, magari accostati a poltrone con struttura in legno a vista e tanta imbottitura, tavolini a loro volta lineari, essenziali.

Lo stesso concetto è per la camera da letto, magari con l’illuminazione ottenuta attraverso lampade da terra o a parete. I classici lampadari si adattano male a questo stile, a meno che non siano a loro volta lineari, essenziali.

La cucina in stile nordico

In cucina entra la tecnologia e la modernità, con strutture non solo in legno massello ma anche in materiali moderni, funzionali, facili da pulire per la massima igiene, con piani cucina in materiale sintetico o in marmo o granito, sempre nel segno della robustezza.

Anche gli elettrodomestici sono di qualità ma essenziali, niente cose inutili e niente sprechi, con attenzione al risparmio energetico, alla natura e tutela dell’ambiente.

Nonostante i Danesi siano maestri indiscussi dello Stile Nordico, se vuoi avere un’idea precisa di quello di cui abbiamo parlato puoi consultare un catalogo IKEA o recarti in uno dei suoi negozi e osservare i materiali, i complementi di arredo, i tessuti e ti renderai conto dell’essenzialità di ciò che vedi ma anche dei materiali usati e della robustezza dell’arredamento proposto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.