Come arredare un appartamento piccolo nel migliore dei modi

Chi si trova a dover arredare un monolocale o un appartamento piccolo spesso va incontro a diverse problematiche: trovare i mobili delle giuste dimensioni, disporli in modo da ottimizzare gli spazi, separare la zona giorno dalla zona notte per poter garantire la privacy.

Tuttavia, con i giusti consigli e un po’ di creatività, arredare una casa piccola può risultare un’impresa divertente. Vediamo come fare.

Punta su un arredamento moderno

Il primo consiglio che mi sento di dare a chi si trova nella situazione di dover arredare uno spazio con una metratura ridotta è quello di puntare su uno stile moderno.

Grazie all’utilizzo di colori chiari, come il bianco, di materiali eterei e trasparenti, come il vetro, e di forme minimaliste, lo stile moderno è quello che meglio di tutti si presta all’arredo dei monolocali o comunque di appartamenti piccoli.

Ricorda, inoltre, che librerie, pareti attrezzate sospese e letti a scomparsa permettono di risparmiare spazio, senza per questo sacrificare la praticità e la gradevolezza di un ambiente moderno. Per fortuna esistono in commercio numerose soluzioni di questo tipo che ti permetteranno di arredare la tua casa nel migliore dei modi.

Scegli sempre colori chiari

Nell’arredo del nostro appartamento moderno sarebbe il caso di tenere in considerazione una regola generale: i colori chiari tendono ad avere un effetto ottico di ingrandimento.

Per questa ragione, per quanto riguarda il colore delle pareti è assolutamente da prediligere il bianco ottico, che accentua la spazialità donando ariosità anche agli ambienti più ristretti.

Anche per quanto riguarda gli accessori d’arredo è meglio non scegliere colori troppo scuri o intensi, finirebbero per appesantire l’appartamento, facendolo apparire ancora più piccolo. Molto meglio puntare su una bicromia comprendente il bianco e un altro colore pastello, come il verde o il glicine.

Per i materiali vale lo stesso principio: un tavolo trasparente, ad esempio, conferirà all’ambiente un aspetto raffinato e trasmetterà un’immagine di leggerezza e spazialità, indispensabile nell’arredamento di un monolocale o di un appartamento piccolo.

Usa i mobili per ottimizzare e dividere gli ambienti

Spesso uno dei problemi principali che deve affrontare chi vuole arredare un monolocale è quello di separare gli spazi in modo ottimale, in modo da ottenere almeno due ambienti: una zona living, dove poter ospitare gli ospiti e svolgere le nostre attività, e una zona notte per godere del meritato riposo in assoluta serenità e privacy, indispensabile soprattutto per la vita di coppia.

Una soluzione interessante può essere quella di utilizzare una libreria divisoria: sempre più spesso, infatti, le librerie vengono usate come arredi separatori per ottimizzare gli spazi ristretti.

È possibile utilizzare una libreria anche per ricavare un piccolo spazio da lavoro all’interno della zona living. Basterà scegliere un modello con un design moderno dalle linee dinamiche o, se lo spazio è davvero troppo poco, una libreria a scomparsa per ottenere un piccolo ufficio tra le mura domestiche.

Sfrutta le altezze

Quando bisogna arredare una casa piccola è necessario fare di necessità virtù. Un letto soppalcato o una libreria con gli scalini permetteranno, sfruttando l’altezza, di ottimizzare spazi che altrimenti rimarrebbero inutilizzati.

Un altro metodo per evitare di ingombrare il poco spazio con mobili da terra è quello di usare mensole e pareti attrezzate sospese. Una parete moderna vi permetterà di ricavare molto spazio per i vostri effetti personali e darà alla casa un aspetto fresco e contemporaneo.

Risparmia spazio con i letti a scomparsa

Quando bisogna arredare un monolocale, un letto a muro, come quelli venduti su casaarredostudio.it, possono essere una soluzione ottimale per alternare in un unico ambiente le funzionalità della zona giorno e della zona notte.

Un letto a scomparsa può essere utile pure per ottenere un ulteriore posto letto per gli ospiti o per i bambini in una camera di dimensioni ridotte.  Esistono davvero tantissime soluzioni: letti a castello, a soppalco, a muro, con materassi impilati. Non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Insomma, con un po’ di inventiva e con i giusti accorgimenti, potrai arredare il tuo piccolo appartamento e viverci alla grande!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.