In uscita il nuovo catalogo Ikea 2018

C’è chi lo ama e chi no ma Ikea è sempre alla ribalta, un successo che si perpetua nel tempo. La grande catena di arredamento svedese continua a produrre, oltre alle sue linee storiche, innovazione, una fantasia inesauribile, una ricerca costante di soluzioni per qualsiasi esigenza. Ogni anno Ikea edita un catalogo che riassume la sua principale produzione ma se si visita un negozio di questa grande catena si trovano moltissime cose in più che sul catalogo non sono presenti. Del resto, per contenere tutti gli articoli che si trovano nei negozi occorrerebbe ben altro che un catalogo.

In questo periodo è in distribuzione il nuovo catalogo Ikea, nuovo in ogni senso, dal momento che la nuova edizione del catalogo è stata totalmente ripensata, non è solo un aggiornamento per il 2018: si tratta di un catalogo rinnovato nei contenuti e nella forma, maggiormente orientata ai Social Network. Il catalogo Ikea merita una considerazione, oltre che per i contenuti, anche per la tiratura, oltre 203 milioni di copie in tutto il mondo, il periodico più diffuso al mondo.

Ikea è ampiamente impegnato nella comunicazione, un lavoro grandissimo per portare alla visibilità dei propri prodotti, attraverso una grande attività di molte diverse professioni, project manager, Copywriter, architetti, arredatori, art director, web designer. Tutti sono impegnati a rendere evidente a tutti l’impegno di Ikea per portare nelle case di tutto il mondo il concetto scandinavo di produzione sostenibile, attraverso seri programmi di rimboscamento per non depauperare il patrimonio boschivo. Il segreto di Ikea, in fondo, è saper interpretare il bisogno e il desiderio delle persone, coniugando innovazione, progettazione, qualità e buon prezzo per consentire un arredamento nelle case di tutti coerentemente con i desideri e le possibilità delle famiglie.

La produzione Ikea

Ikea è sovente al centro di ironie per i nomi impronunciabili per noi italiani delle sue linee e per le istruzioni di montaggio dei suoi prodotti, spesso complicate da seguire m indubbiamente dettagliatissime. Con un minimo di impegno mentale e ordine, si riesce sempre a completare il montaggio, anche il meno semplice per mettere in opera mobili che se ben montati, possono durare molti anni. In molti casi si tratta di produzioni in massello, cosa ormai abbastanza rara nel mondo dell’arredamento, tutto proteso ai materiali di altro tipo, tra truciolato e laminati.

Personalmente ho avuto occasione di possedere mobili Ikea e devo dire, da semplice cittadino consumatore, di averli apprezzati, dopo anni di uso comunque sempre perfetti. Le persone che sostengono che questi mobili costano poco e durano altrettanto poco, molto probabilmente non ne hanno mai posseduti. Se vogliamo fare una critica, possiamo dire che il massello utilizzato, nei mobili meno costosi, è in abete, un legno poco resistente ai graffi e ai colpi, che tende pertanto a presentare graffiature e ammaccature se un po’ maltrattato ma sempre comunque resistente, magari esteticamente provato da un utilizzo poco curato ma sempre funzionalmente perfetto.

Diverso il caso di un montaggio non ben fatto e soprattutto non rifinito dopo un po’ di tempo: le viti, i fissaggi, vanno rivisti e ritarati dopo qualche mese ma se si ha l’avvertenza di risistemare gli assestamenti, la lunga durata è assicurata. Del resto Ikea compie severi test d’uso sui suoi prodotti per garantire una lunga durata del mobile. Il segreto di Ikea a livello commerciale è la fornitura del prodotto in imballaggi intelligentemente studiati per avere il minimo ingombro nel trasporto e il montaggio fai da te garantisce un significativo risparmio. Tuttavia, se si pensa di non essere in grado di provvedere da se al montaggio o al trasporto, Ikea pensa anche a questi servizi. Ikea merita comunque sempre una visita ai suoi negozi per passare alcune ore piacevoli ma anche sul sito Online per cercare ciò che ti serve a prezzi certamente convenienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here