Riciclo creativo: vasi e oggetti d’arredo da comuni bottiglie

BOTTIGLIE

Il riciclo creativo è un mezzo per risparmiare ma anche per dare via libera alla creatività, ogni giorno passano per le nostre mani oggetti che gettiamo via, senza pensare che potrebbero avere una seconda vita, oltre tutto artistica.

Le bottiglie comuni

Ogni giorno facendo la spesa portiamo a casa bottiglie di varia foggia, dimensioni e capacità, in vetro o plastica; ecco che se non abbiamo tempo di fare la raccolta differenziata possiamo lo stesso in qualche modo contribuire a far calare il volume di materiale di scarto da smaltire.

Portafiori e bottiglie decorative

Le bottiglie in vetro se ben decorate o dipinte possono diventare dei portafiori, sia per fiori freschi che per fiori in tulle, o in carta crespo; ovviamente se l’imboccatura è stretta la bottiglia potrà ospitare un solo fiore , al massimo due o tre; a questo problema si può ovviare creando delle composizioni di bottiglie differenti in altezza, dove infilare in ognuna due o tre fiori.

Come decorare

Le idee per decorare contenitori e bottiglie in vetro sono molte; prima di tutto è necessario procurarsi vasi e vasetti di vetro e bottiglie; sono perfetti quelli dei sottaceti, e della passata di pomodoro; per decorare sono utili bottoni, perline, nastri, scampoli di stoffa o carta decorata, avanzi di precedenti lavori fatti in casa, e una pistola per la colla a caldo; se vogliamo fare un lavoro finissimo e siamo disposti a spendere qualche euro possiamo recarci in merceria e acquistare della passamaneria che sarà lo strumento finale per completare le bottiglie artistiche.

Gli strumenti

Per il progetto di bottiglie e vasi artistici gli strumenti necessari sono: forbici, colla a caldo, carta, stoffa, passamaneria, carta crespo, bottoni, nastri, passamaneria, perline, carta d’alluminio; una volta procurati gli strumenti dovremo solo dare fondo alla nostra fantasia; ma è necessario creare una base sul vetro, ricoprendo la bottiglia o il vaso con carta o stoffa che fisseremo con la colla a caldo.

L’alternativa alla stoffa e alla carta

Se invece il nostro spirito artistico è orientato alla pittura sarà sufficiente dare fondo agli avanzi di smalto o pittura acrilica che abbiamo in casa per dipingere le nostre bottiglie; i soggetti possono essere rami fioriti; figure geometriche, alberi, piccoli paesaggi, oppure animali; se con il disegno non siamo molto bravi possiamo ripiegare sulle esperienze cromatiche, ovvero il colore sfumato e lavorato con il pennello in modo astratto. Una volta asciutte le bottiglie vanno spruzzate con un fissatore che proteggerà la vostra opera nel tempo.

Le bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica si offrono a progetti di diverso tipo; tagliate all’imboccatura e incollate tra loro possono dare vita a portapenne, portaposate, porta bijou, se invece vogliamo utilizzare solo i fondi delle bottiglie, incollandoli insieme è possibile creare dei pannelli di modern art, astratti da lasciare del loro colore originale o da dipingere con vernice spray. I colori possono ispirarsi al resto dell’arredo di casa propria oppure essere in netto contrasto per creare un effetto d’impatto scenico.

Bottiglie di diversi tipi per tante idee diverse

Con le bottiglie in plastica da due litri si possono creare oggetti di utilità quotidiana, ad esempio ciotole per piccoli animali domestici; bisogna però fare attenzione a smussare bene i bordi o a ricoprirli con della gomma di modo che non siamo taglienti e pericolosi per i nostri amici animali. Altri oggetti che si possono ricavare dalle bottiglie di plastica sono: giardini pensili per le spezie, lampadari, decorazioni per i soffitti, mangiatoie per uccelli, stampini per dolci, portariviste, porta documenti, contenitori per aglio e cipolle; portasapone e molto altro ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.