Come tenere la casa libera dalle zanzare e insetti

Il 20 agosto si celebra la Giornata Mondiale della Zanzara (World Mosquito Day), per affrontare il tema della lotta alle zanzare e alle malattie da loro trasmesse.

Il 20 agosto 1897, infatti, è la data in cui il medico inglese Ronald Ross intuì che proprio le zanzare sono portatrici della malaria, malattia febbrile causata da un plasmodio parassita, ancora oggi presenti in alcune zone del mondo.

La nostra casa, per quanto ben arredata e in stile “casa da sogni” potrebbe essere una calamita per le zanzare, maggior ragione se abbiamo optato per una casa con il giardino. Nonostante l’impegno ad averla arredata, con splendide piante, un’altalena o un gazebo, la stagione estiva tenderà sempre ad essere quella più propizia per la proliferazione delle zanzare, che ad oggi risultano oltre 2500 in fatto di specie.

Occorrono quindi delle soluzioni per proteggere casa nostra e la nostra salute da questo insetti portatori di malattia ( e che nella peggiore delle ipotesi provocano morte), delle alternative anche di stile e di design che si adattino all’arredamento di casa nostra.

Zanzare, quante ce ne sono in Italia

Solo in Italia, si presentano oltre 70 specie di zanzare, tra cui le più note sono la zanzara comune, la zanzara di risaia e, anche la pericolosa e aggressiva zanzara tigre. Il pericolo di contrarre le malattie come la malaria o il virus del Nilo occidentale è remoto nel nostro paese, tuttavia ci sono stati casi del genere legati a persone che hanno compiuto viaggi oltre i confini. Ad oggi non tutti sono a conoscenza della pericolosità di questi insetti, dal momento che tutti si preoccupano di liberarsene solo per il fastidio che danno in sé e per sé.

E a proposito di cacciarle via si potrebbe proteggere la nostra casa con delle lampade che non solo sono di design ma nel momento in cui attirano le zanzare “gli fanno la festa”.

Metodo più naturale potrebbe essere quello di utilizzare una pianta di geranio o alla lavanda che emanano un profumo fastidioso all’olfatto delle zanzare. Sapranno decorare al massimo il nostro soggiorno e ci permetteranno di tenere le finestre aperte per non patire il caldo.

Stando ad una recente indagine oltre il 66% degli italiani considera molto più che fastidiosa la presenza in casa delle zanzare e sono in particolare gli uomini a considerarle come ospiti non affatto graditi.

Stando sempre alle ricerche effettuate, da gennaio ad oggi, infatti, le info più cliccate sul web hanno riguardato i metodi per cacciare via l’invasione di zanzare nel proprio giardino o in casa, e oltre il 50% dei casi ha proteso per la scelta di una disinfestazioni affidandosi a delle aziende esperte, come quelle di disinfestazioni a Roma.

Come prevenire le zanzare in casa

Certo è che, l’importanza della prevenzione ad oggi non viene ritenuta fondamentale come si dovrebbe. E infatti, soltanto il 10% degli italiani sarebbe infatti saturo di bollicine e prurite si avvale servizio professionale di disinfestazione dalle zanzare.

Gli esperti dicono che “Per prevenire l’infestazione delle zanzare, bisogna prima di tutto verificare la presenza di acqua ed altre fonti di umidità. Le zanzare sono estremamente attirate dai liquidi e proliferano negli ambienti umidi, concentrandosi in presenza di acqua stagnante. Per questa ragione, pulire le grondaie, le ciotole dei propri animali domestici e svuotare regolarmente secchi e annaffiatoi, diventa fondamentale per evitare che depongano le uova”.

Molte volte però la fase di prevenzione non avviene con la dovuta accortezza e si tende a considerare l’invasione domestica con metodi non molto efficaci. Dunque sì al tentativo di rimedi naturali o fai da te, ma non bisogna prendere sottogamba quella che oggi è una vera e propria infestazione di zanzare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here